lunedì 23 marzo 2015

Scalino...mancato....

Campionato – 28^
Udinese-Fiorentina = 2 - 2
GOAL:  Wague, Gomez, Gomez, Kone
Neto
7
Nella ripresa ci tiene in piedi con un paio di interventi notevoli
Tomovic
4
Un gol e mezzo sulla coscienza e prestazione da brividi
Gonzalo
6,5
Cerca di mettere delle pezze ai lati che non riescono a frenare l’Udinese
Basanta
6
Non è il Basanta di coppa ma non demerita
Joaquin
6
Primo tempo buono, tra i meno anonimi. Cala nella ripresa
Kurtic
4,5
Imbarazzante il suo livello tecnico, rischia anche il doppio giallo nella ripresa
Badelj
6,5
Primo tempo normale poi ruba un pallone fondamentale per il 1-2, nel finale perde qualche pallone di troppo ma resta una bella prestazione
Borja Valero
5
Non positivo e mezzo responsabile sul primo gol. Non in serata.
Pasqual
5
Non si contano gli errori al cross, così gli affanni dietro Widmer di nuovo diventato Cafù dei bei tempi
Ilicic
7
Due assist preziosissimi dopo un primo tempo non eccezionale, ma i tocchi che illuminano Gomez meritano un bel voto
Gomez
7,5
Il migliore. Lotta su ogni pallone e sui palloni giocabili è letale per gli avversari.
Mati Fernandez
6
Porta un po’ di verve in più rispetto a Borja
Salah
6,5
Si dà subito da fare ed in un paio di circostanze rischia il nuovo gol eccezionale
Gilardino
Sv
Non giudicabile
Montella
6
Primo tempo squadra scollata e lenta, primi minuti della ripresa che danno la svolta poi calo finale

Anche questa volta lo scalino è stato mancato. Certo non si può pretendere di vincere ovunque e sempre, ma fa rabbia vedere che ogni volta che siamo vicini a salire quello scalino finale qualcosa si inceppa e quella "salita" è rinviata a data da destinarsi. Così è accaduto anche a questo giro. Di nuovo.
Nel serale al Friuli giochiamo un primo tempo "IN MEZZO ALLA NEBBIA" con un ritmo fuori portata per una squadra che intende vincere fuori casa: lenti, lunghi, impacciati e con la testa ancora all'impresa di giovedì. Così quanto TroppovicScarso ha fatto l'assist alla squadra sbagliata e Borja non in serata ha tenuto in gioco senza intervenire "il tipico bomber" Wague siamo andati sotto senza troppo nemmen discutere e nei minuti successivi il tentativo di pareggiare non è apparso quasi per niente un po' come il SalahUnBelSouvenir relegato in panchina per un turnover che evidentemente riguarda anche la nazionale egiziana vista la pausa della prossima settimana.
Solo nella ripresa abbiamo cominciato a far vedere qualcosa della vera Viola, quando Iliciccio in versione assist-man ha servito due volte Marioooooo che con palloni giocabili torna il bomberone che sognavamo e la partita è ribaltata. Purtroppo però invece di due terzini abbiamo due soprammobili e così Widmer si trasforma in Cafù versione Pendolino e sulla fascia scorrazzano indisturbati, mentre Troppovic riesce a far peggio e perde Kone (mai in gol quest'anno....guarda che strano....) e si va sul 2-2.
L'Udinese è più pericolosa nel finale continuando a spingere sui lati deboli e mettendoci in pericolo quando ci salva il futuro/già gobbo facendomi meritare il solito richiamo da Bollins "e te tu dicevi che unn'era bono". Alla fine forse vanno più vicino loro di noi al 2-3 anche se un paio di episodi dubbi in area ci sono e qualche accelerata di Salah finalmente in campo ci lasciano l'amaro in bocca dell'ennesima occasione possibile perduta. "Una squadra che punta alla Champions queste partite le vince, due punti buttati" dice Mariooooo ed io non posso che essere d'accordo anche se viste le soddisfazioni di questa stagione qualche "bonus" di sopportazione a questa squadra va concesso. Avanti Viola, ricarichiamo le pile con la sosta e poi testa bassa per un aprile fondamentale.....
"TAKKO AI' GIRO" - Spazio e commento tecnico BollinsGestito
"
....40 minuti 0 tiri in porta, vamos....son tutti fermi proviamo con un calcio da fermo, ci vole Diamanti....peccato siamo schiantati...un ci si fa via.....fanculo"

1 commento:

  1. da wa:
    No no lo scalino s'è preso in pieno!!
    Andrea

    RispondiElimina