lunedì 26 ottobre 2015

A testa alta....

Campionato – 9^
Fiorentina-Roma = 1 - 2
GOAL: Salah, Gervinho, Babacar
   
Primo tempo:
Con AlonsoIlTerzino ancora non al massimo per giocare, mister Pauuuuulo decide di affidarsi a Berna terzino a tutto campo confermando sostanzialmente quella che sembra la squadra ormai “battezzata” titolare in campionato. La partita davanti ad un Franchi gremito dopo tanto tempo, con colpo d'occhio davvero notevole, parte invece subito male “meglio di così come tu potevi cominciare??” (cit) grazie ad una chiusura che lascia a desiderare del duo BernAstori proprio sul fischiatissimo egizianuccio che devoto com’è dopo il gol prega. Sembra la mazzata che stende il toro invece reagiamo, siamo padroni del campo e Kaliniccio davanti al codice fiscale romano si mangia un bel gol. Non ci abbattiamo e manteniamo il pallino del gioco fino ad un angolo per noi che si trasforma in un contropiede folle (per chi lo prende) dove treccinaGervinho parte indisturbato dalla sua metà campo ed arriva in porta viola altrettanto indisturbato. La ripartenza nasce da un intervento a gamba tesa di DeRossi ma difendiamo in maniera folle con Gervinho lasciato solo a trequarti con nei pressi solo Badengi un po’ come lasciar domare un incendio ad un piromane. Così si va sullo 0-2 con la rabbia di quella gambatesa non sanzionata che sommata al fallo di mano fuori del codicefiscale di cui sopra fa ragionare su quel “hanno ritarato il giochino nella pausa” (cit) già ampiamente previsto e che qualche pensiero “CHE TUTTO SIA COMUNQUE SCRITTO” lo fa anche venire. Vecino ci va davvero Vecino ad accorciare le distanze, Iliciccio meno ma comunque ci prova ed al the dell’intervallo ci andiamo sotto di due.
Secondo tempo:
La ripresa si apre con una super occasione giallozozza (l’unica ad eccezione dei gol) dove Tata e soprattutto un super salvataggio sulla linea di Berna ci evitano il terzo gol. Dopo continuiamo a giocare praticamente noi, trovando pochi spazi e quando invece si aprono spiragli confermiamo la domenica no con Iliciccio che continua a non aver confidenza con la porta, Kaliniccio che tira alle stelle solo davanti al portiere, BorjaMagia (ieri meno) che tira su Pepito, Pepito che segna in fuorigioco e Baba appena entrato che non conclude a pochi passi. La ripresa è nostra ma il gol lo troviamo solo a qualche secondo dalla fine con lo stesso Baba e non basta per il primo pareggio della stagione. Veniamo scavalcati anche come capolista ma la rabbia è soprattutto non aver sfruttato le tante occasioni prodotte.
Kommento:
Il sogno/gioco di essere i capolista finisce dopo due domeniche di scontri diretti persi. Ma da queste due partite, sarà che sono inguaribile ottimista quando si tratta di maglia Viola, usciamo rafforzati. Abbiamo giocato alla pari con due squadre onestamente più attrezzate, con rosa ed obiettivi superiori ad i nostri ma in queste due partite non si è visto questo divario. Ieri il buon omino col fischietto, non quello per l’egizianuccio, c’ha messo del suo ma quando sei così pollo da beccare un contropiede dalla trequarti avversaria da TreccinaGervinho al trentesimo del primo tempo hai anche poco da ridire. Abbiamo sprecato occasioni su occasioni e la bile non è stata proprio felicissima ma alla fine la partita è stata un bel vedere e menomale che il frontale che il capitano ha fatto fare ai miei denti ed alla fronte del Maso non è stato definitivo ma solo contusivo. Restano alcuni misteri, come il mettere Ciuffino all’ala o la fine che hanno fatto le tonsille del capitano, ma dall’altra parte non si può sempre avere certezza. Adesso abbiamo due partite di altro genere una dietro l’altra, dove la concentrazione e l’impegno deve rimanere ai livelli di ieri e di Napoli, non abbattendoci per il non poter più dire di essere capolista e per aver perso due volte 2-1 sostanzialmente entrambe le volte immeritatamente per il gioco espresso. Avanti così, testa alta e….
FORZA VIOLA....SEMPRE....
"TAKKO AI' GIRO" - Spazio tecnico BollinsGestito
"....prima o poi un pareggio tu lo farai anche…pur di non mettere l’omonero s’è inventato berna terzino, come fai a non amarlo il Sousa…ce ne siamo mangiati sei, preferivo pigliarne un ballino…”
LE PAGELLE
 
Tatarusanu
5,5
Sul primo gol non reattivissimo, sul secondo imbullettato in porta, nella ripresa buon intervento ad evitare lo 0-3
Roncaglia
5
Si sperava tutti facesse il “suo” sull’egizianuccio, in realtà è spaesato sul secondo gol e poco reattivo in genere
Gonzalo
6
Prestazione sufficiente per impegno
Astori
5,5
Non preciso sul primo gol e buca clamorsamente ad inizio ripresa un rinvio che poteva essere definitivo. Poi si riprende e fa un bel secondo tempo
Kuba
5,5
Spaesato per tutto il primo tempo migliora nella ripresa ma con pochi sprint dei suoi
Vecino
6,5
Sostanza e grinta, sta crescendo davvero bene
Badelj
5,5
Giornata non esaltante, sverniciato da Gervinho sul gol e poco lucido in regia
Bernardeschi
6,5
Qualche sbavatura ma partita davvero da incorniciare per voglia e grinta
Ilicic
5
Troverebbe l’assist giusto per Kaliniccio in una partita altrimenti totalmente anonima
Borja Valero
5,5
Non è in serata, cresce nel finale quando arretra la sua posizione
Kalinic
5
Farebbe come al solito una gran partita per posizione e sponde ma troppo pesanti i due errori sottoporta
Mati Fernandez
5
Impalpabile
Rossi
6
Ci prova con triangoli e spunti interessanti
Babacar
6,5
In pochi minuti un tiro fuori di poco ed un gol
Paulo Sousa
6
La squadra domina o comunque è sempre in partita, qualche sbavatura ed il cambio di Mati lasciano qualche perplessità
MIGLIORE E PEGGIORE:
MIGLIORE
Bernardeschi
Peggiore
Kalinic

Nessun commento:

Posta un commento