domenica 8 novembre 2015

Quanto siamo belli: Salutate la Capolista...

Campionato – 12^
Sampdoria-Fiorentina = 0 - 2
GOAL: Ilicic (R)-Kalinic
vedi la sintesi  -   tratto da violanews

Kiave di lettura n° 156

    
Primo tempo:
Berna ed il 23 sugli esterni e per il resto è praticamente la Viola tipo da campionato. Partiamo subito bene, con possesso e buone trame anche se sulle ripartenze Samp siamo costretti a caricare di due gialli pesanti i due nostri centrali Badengj e Vecino che più lenti di Eder e Muriel non riescono a tenerli se non con le maniere forti, poi tocca a Gonzalone ed il “ma si finirà in 11?” (cit) vien spontaneo. Per fortuna ci pensa Zukanovic a regalarci l’assist d’oro con un fallo di mano stupido ma plateale, rigore e Iliciccio si conferma in un bel periodo. 0-1.
A ruota Kaliniccio lanciato da un magistrale tocco sotto di Badengjii si mangia un gol clamoroso, peccato perché “sarebbe stato un gol da antologia” (cit) davvero. La samp è pericolosa su una punizione e su un tiro da lontano deviato, ma ad essere pericoloso è soprattutto il rischio rosso a cui Vecino va davvero Vecino, tanto che si imbufalisce Zenga in panca a cui “che gli hanno dipinto la barba?” (cit). Si prosegue con De Silvestri che accumula quattro falli duri (“ma te tieni il conto dei falli di tutti?!? Da esperto li sai valutare bene?”)  su BorjaMagia in un primo tempo per il nostro 20 davvero scintillante (“Da monumento” cit). Poco prima dell’intervallo Berna ci prova dopo una giocata stratosferica di BorjaMagia ma VivianoUnoDiNoi si oppone bene.
Secondo tempo:
Si riprende da dove si era interrotto il match, Vecino prima e Berna dopo un po’ di pressione della Samp mettono l’acquolina del raddoppio in bocca ma VivianoUnoDiNoi ci toglie questa gioia (“Fanculo Viviano e RiFanculo Viviano” cit.). Dopo un po’ di pressione blucerchiata che però porta solo ad un paio di cross semipericolosi, una giocata fantastica del duo “iciccio” porta ad uno splendido assist di Lerc ed il solito gol di Kaliniccio. Sembra chiudersi qui quando invece Facundo si inventa un assist per Eder tanto per far fare bella figura a TataTata. Il finale è una dimostrazione completa di palleggio e padronanza con Berna e Marioooooo II che fanno fare di nuovo bella figura a Viviano. Si chiude solo 0-2 ma il divario visto in campo è ben più largo.
Kommento:
Impressionanti! Dopo una trasferta in Polonia che ha portato via tempo e forze, ci aspettava la Samp a Marassi che in casa non aveva ancora mai perso e battuto ad esempio la Roma. Usciamo da Marassi con la convinzione “Fenomenali davero, samp schiantata annullata annichilita” (cit), finisce con una dimostrazione di forza impressionante, da applausi veri. Convinti dei propri mezzi, tosti e soprattutto con un gioco che se nelle prime domeniche lasciava dubbi adesso lascia a bocca aperta per bellezza e concretezza tanto da festeggiare con “UN BICCHIERE DI VIGNA” di quelli pregiati. Un centrocampo perfetto ed una batteria di fantasisti/incursori che fanno bene al cuore. BorjaMagia semplicemente immenso, Iliciciccio che continua nella sua versione decisiva, un centravanti spettacoloso, una cerniera di centrocampo solida e tecnica…..mamma mia….davvero davvero troppo belli, quasi da spaventare….godiamoci questa prima posizione, #SalutateLaCapolista per almeno altri quindici giorni….
FORZA VIOLA....SEMPRE....
"TAKKO AI' GIRO" - Spazio tecnico BollinsGestito
"....se viviano l’è il vero tifoso che dice oggi deve fare il paperone…t’hai un terzino sinistra di spinta oggi che...in tre minuti alonso ha fatto più dell’omonero in 60....qui all’Università hanno sentenziato “ci vuole un recuperatore di palloni a centrocampo per gennaio, uno alla verratti…donadel…" io son per bigica…zitto zitto….o come si gioca? Troppo bene, si pareggia con l'empoli....iolae.....”
LE PAGELLE
 
Tatarusanu
7
Presente quando è chiamato in causa, nella ripresa una sola volta ma fondamentale
Roncaglia
6
Partita di posizione tenendo misure ed avversari con grinta, nella ripresa grave errore che poteva costare caro
Gonzalo
6,5
Subito un’ammonizione evitabile poi condizionato ma presente sempre quando serve
Astori
6,5
Il migliore dietro anche per impostazione
Bernardeschi
7,5
Corre per novantacinque minuti ed è sempre pericoloso con tiri da fuori
Vecino
7
Rischia moltissimo l’espulsione, poi nella ripresa sfiora il gol e cresce col passare dei minuti
Badelj
7,5
Ammonito ma poi comanda il gioco molto bene, grande assist per Kalinic e padrone del centrocampo sempre
Pasqual
6
Non becca un cross nemmeno sotto tortura e soffre ma corre
Borja Valero
8
Immenso, giocatore ovunque e dalla qualità infinita. Nel primo tempo trova un assist a Bernardeschi da standing ovation
Ilicic
7,5
Ennesima partita da gol ed assist decisivo, periodo di forma incredibile
Kalinic
7
Si mangia un gol incredibile anche se il suo essere prezioso non passa mai inosservato fino a trovare un’azione personale chiusa in gol
Alonso
6,5
Entra e fa subito vedere la differenza con il predecessore
Mario Suarez
6,5
Grande spunto nella ripresa che lo porta a trovare quasi il gol
Mati Fernandez
Sv
Non giudicabile
Paulo Sousa
8
Squadra padrona del gioco, merito immenso di questo allenatore che ha dato convinzione e gioco a questo gruppo
MIGLIORE E PEGGIORE:
MIGLIORE
Borja Valero
Peggiore
Roncaglia

2 commenti:

  1. Da wa:
    Oh che sei riuscito pure a trovare un "peggiore in campo"?
    Dicono che a Marassi tutto lo stadio ha applaudito la Viola... gran gesto di sportività! Ah, anche Zenga ci ha fatto i complimenti
    Roby

    RispondiElimina
  2. Da wa:
    Ok ho letto i voti. Peggiore Facundo, peggio pure dell'innominato? Enzo icché t'è successo?
    Matteo

    RispondiElimina