venerdì 6 novembre 2015

Buoni segnali dalla Polacchia....

Europa League – 4^
Lech Poznan-Fiorentina = 0 - 2
GOAL: Ilicic, Ilicic
    
Primo tempo:
Pauuuulo ripropone Berna sulla linea più bassa come terzino sinistro, un duo Mati(fu)Rabona ed Iliciccio dietro il Fenomeno con una metà campo dove Vecino a Vecino c’è Marioooooo II. Primo tempo senza troppe grandi occasioni, con un inizio aggressivo Viola che piano piano si affievolisce fino a subire un po’ il ritorno di un Poznan 0 Lech 1 (cit) che mette un filino di apprensione solo per qualche cross insidioso e un Berna che proprio terzino non è. Piano piano riprendiamo il pallino del gioco ma tranne qualche lancio e giocata sulle fasce siamo poco pericolosi; il Fenomeno sembra aver una discreta gamba ma non trova l’acuto, fino a quando non guadagna una punizione perfetta per la mattonella di “iciccio” che la piazza perfetta al sette. All’intervallo è un preziosissimo 0-1.
Secondo tempo:
Inizia con un buon ritmo la ripresa con diversi tentativi di capovolgimenti di fronte e con un Fenomeno che prova e trova lo spiraglio giusto ma è stoppato. Le occasioni sono merce rara e solo ipotetica o possibile ma non reali per un passaggio bloccato o errato. Il possesso palla Viola non è in discussione fino a quindici dalla fine quando un paio di tiri da lontano ci mettono i brividi polacchi addosso. Pauuuulo in panchina non sembra molto contento della parte finale ma proprio a dieci dalla fine Ciuffino trova un assist d’oro per Iliciccio detto Lerc (cit) che si invola (e per Iliciccio è tanta roba) e con uno scavetto fa 0-2, praticamente il triplice fischio finale.
Kommento:
Dal grande schermo dell’Università ad uno più piccolo collegato direttamente in rosso, per la trasferta in terra polacca della Viola alla ricerca dei tre punti per rimanere in Europa. “ALLA FINE DI QUESTO” quarto impegno europeo, il risultato è ottenuto e la barca raddrizzata un po’. Ancora la qualificazione non è certa e ci sono altre due sfide da affrontare ma siamo in corsa e con buone probabilità. Partita contro un avversario onestamente che ha mostrato poco ma anche con una Viola che rischia solo per due tiri da fuori finiti abbastanza fuori dallo specchio ed in novanta e rotti minuti ci si può stare. Lerc si dimostra ancora una volta decisivo….quando è in serata…..e turnover ancora una volta riuscito a Pauuuulo, che sembra dosare tutto e tutti con un bilancino da farmacista….senza esaltarsi ma torniamo da Lech o Poznan a scelta con la strada europea ancora percorribile e con un filino meno di salita da affrontare….avanti così….
FORZA VIOLA....SEMPRE....
"TAKKO AI' GIRO" - Spazio tecnico BollinsGestito
"....ho avviato rojadirecta…ho sentito bociare il telecronista spagnolo, pare una finale di cl con loro…via ora un tu mi paragonerai mica mati a ilicic…ma biascikosky? E berna una partita nel suo ruolo che la farà?…”
LE PAGELLE

Sepe
6
Un paio di uscite tranquille
Tomovic
6,5
Buona posizione e buona grinta
Gonzalo
6,5
Partita da compitino nel primo tempo, ma nella ripresa fondamentale in alcuni anticipi ed in alcune chiusure
Astori
6
Grinta e qualche sbavatura
Kuba
6
Un paio di spunti e due pericolosi cross, sparisce nella ripresa
Vecino
6,5
Padrone del centrocampo, crescita esponenziale del ragazzo
Mario Suarez
6
Partita ordinata e precisa
Bernardeschi
5,5
Si sacrifica in un ruolo non suo con sbavature e pochi spunti
Mati Fernandez
6,5
Un paio di giocate interessanti e l’unico del tiro del primo tempo oltre il gol poi sparisce per riapparire con un bel assist
Ilicic
7,5
Gol splendido e qualche bella giocata. Poi entra in letargo e Pauulo lo striglia invogliandolo a trovare la doppietta, decisiva la sua partita
G. Rossi
6
La giocata sulla punizione da cui nasce il gol ed un'occasione nella ripresa, piccoli passi
Kalinic
6,5
Prende posizione e diventa subito prezioso
Marcos Alonso
6
Rientro dopo qualche giornata di assenza, subito propositivo sulla fascia
Badelj
Sv
Non giudicabile
Paulo Sousa
6,5
Senza brillare squadra ben compatta e che non rischia mai nonostante il solito turnover
MIGLIORE E PEGGIORE:
MIGLIORE
Ilicic
Peggiore
Bernardeschi

Nessun commento:

Posta un commento