venerdì 8 luglio 2016

Sogni di tricolor

Dopo un po' di tempo dall'uscita di "Una passione da 10" quelli dal cuore grande nei miei confronti (e forse dallo stomaco forte...) hanno in momenti diversi fatto la stessa domanda "a quando il bis?". La risposta più o meno imbarazzata è sempre stata "vediamo, se trovo lo spunto giusto...". In realtà le idee c'erano, i "brogliacci" pure, le bozze iniziate anche. Mancava però il filo per portarle avanti, l'idea vera e propria per far diventare il materiale esistente qualcosa di concreto verso qualcosa di preciso: non più una descrizione di fatti, storie o passioni, ma un romanzo, l'obiettivo molto pretenzioso era proprio quello.
Solo la parola faceva paura, ma era quello che sentivo di dover e voler fare. C'erano due bozze più attraenti nei meandri del mio pc di casa, con livelli diversi di avanzamento. Alla fine......è uscita la terza strada e l'ho seguita, con qualche incertezza e qualche rallentamento iniziale ma una volta partito, in poco tempo mi sono creato l'indice, la trama ed il percorso da seguire. Da buon precisino non riuscivo a vedere davvero la possibilità come concreta fin quando non ho visto una piccola moleskine di appunti riempirsi di note, di riferimenti, e dei percorsi da seguire. A quel punto è davvero nato "Sogni di tricolor".
Come si intuisce dal titolo, la passione per il pallone è presente e ve la ritrovate in copertina, dove son presenti anche delle cuffie musicali ed un numero che non poteva mancare e che non ha bisogno di spiegazioni perché fa parte di me e dei miei "geni". Spero che le parole che sono racchiuse dentro siano all'altezza di questa splendida copertina (grazie a Serena per la condivisione dell'idea e soprattutto grazie a Lorenzo per la splendida realizzazione) 
Il pallone fa da sfondo e da elemento principale del romanzo, ma non è l'unico visto che i riflettori puntano anche sulla musica che quelle cuffie passano e soprattutto su quel ragazzo con la maglia numero 14. Inutile dire su quale "note musicali" siano "SINTONIZZATE QUA" quelle cuffie, chi segue questo blog e/o conosce l'autore non può aver dubbi (parlo di me in terza persona....si si mi sono montato la testa). Per quanto riguarda il proprietario di quella maglia....vi lascio scoprirlo leggendo il libro.
Gli appassionati di calcio ritroveranno in queste pagine spunti di momenti unici, ricordi, fantasie e passioni che il pallone riesce a dare . Quelli a cui il pallone fa venire un po' le bolle, non disperino, c'è la musica del Liga a fare da sottofondo. Per chi non sopporta ne pallone ne Liga ci sono le vicende personali del protagonista che vive una stagione che potrebbe essere della sua svolta professionale, affiancato da un gruppo di amici a cui si appoggia, con cui si diverte e con cui affronta risate e pianti facendo diventare i componenti di quel gruppo al suo pari protagonisti. Come vedete ce n'è per tutti i gusti, o almeno si spera.
Liga, pallone, colore viola, il tutto con sullo sfondo un gruppo speciale che circonda il protagonista: sembra la descrizione di questo blog ed invece sono i tratti salienti di questo romanzo, sono le note che compongono "Sogni di tricolor".
Note per le quali devo ringraziare, non in modo banale ma davvero sentito, tutta la squadra di Goware che ha creduto di nuovo in me e nella possibilità di farmi dire "ho fatto il bis"
Bis che vale doppio visto che oltre alla possibilità di acquisto in formato digitale, tenetevi forte, c'è anche la possibilità di leggere le mie parole su un libro stampato. Alla pubblicazione di "Una passione da dieci" il Maso aveva commentato "se era anche cartaceo, oltre che i brividi svenivo per davvero" , ecco caro Maso se tu sei una persona di parola, tu mi mandi una foto sdraiato in terra. :-)
Il formato digitale è già lì che vi aspetta (da amazon agli altri canali/store di vendita che trovate riepilogati qui) a breve troverete anche la possibilità dell'acquisto cartaceo, Maso ripeto: cartaceo.
I costi sono ovviamente diversi, ma in modi diversi ugualmente "alla portata". Da autore e parte in causa, ve li consiglio entrambi e con quindici euro ve la cavate (cinque per il digitale e dieci per il cartaceo). Acquisto doppio per il fascino dei link, dei video e dei pezzi musicali presenti nel formato digitale e per la maggiore praticità del libro fisico nonché soprattutto per il fascino indiscusso del libro cartaceo e stampato.
Ancora non mi sembra esattamente reale, la parola libro ancora mi fa sorridere d'imbarazzo abbinata all'autore...Enzo Susini.....ma sembra sia "davvero vero".....ed allora vi chiedo di seguirmi in questa avventura, di fare questo investimento su Sogni di tricolor, di farmi sapere che ne pensate e di passare la voce, farla circolare, che la pubblicità aiuta.....
Grazie a chi mi seguirà, a chi mi ha sempre detto "scrivi" o "si vuole il bis", ma soprattutto grazie a Goware in generale e nello specifico a Francesco per il contatto e lo stimolo iniziale e nel tempo, a Patrizia per le dritte, a Lorenzo per lo splendido tocco d'artista, a Maria per la disponibilità e quel che farà a livello comunicativo e soprattutto a Serena per la pazienza, la fiducia, i suggerimenti e l'aiuto. 

12 commenti:

  1. Scaricato il digitale. Non vedo l'ora di avere il cartaceo tra le mani per godermi le prossime ferie in compagnia del libro dell'Enzone mio!
    Sono veramente contento ed emozionato per questa tua nuova pubblicazione, ho sempre creduto nelle tue doti di futuro grande scrittore! :) un abbraccione a non finire! A dopo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni post "speciale" arriva il tuo messaggio, come a dire "occhio ciccio ti tengo d'occhio"...e non sai che sicurezza mi dà questa presenza....
      Grazie Amico, spero di farti buona compagnia....

      Elimina
  2. da fb:
    Grazie a te Enzo, sempre molto molto carino. Ti abbracciamo tutti
    Goware

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'abbraccio... E per il resto!!

      Elimina
  3. da fb:
    Bravoooo!!!
    Sara

    RispondiElimina
  4. da fb:
    Avevi messo la prima.. Adesso la seconda.. Hai mille marce da usare.. Accelera e non fermarti più! Un abbraccio forte, continua così.. Complimenti Enzo..
    Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ale....commosso...
      Se ti capita di leggerlo, voglio il tuo parere...e ricorda la prima spinta è merito comunque sempre del riborda...
      Mi prendo quell'abbraccio e lo ricambio...

      Elimina
    2. da fb:
      eh no Ciccio.. È tutta farina del tuo sacco talentuoso..
      Alex

      Elimina
  5. da fb:
    Grandissimo, Susini! Complimenti :)
    MariaRosaria

    RispondiElimina
  6. da twt:
    "sogni di tricolor". Lacrime, sogni, Amicizia, che spettacolo!
    Maso

    RispondiElimina